Articoli

Giostra del Saracino ad Arezzo

La Giostra del Saracino di Arezzo è una competizione cavalleresca in costume, di origine medievale, tra i quattro quartieri i cui è divisa la città:
– Quartiere di Porta Crucifera (noto anche come “Colcitrone”)
– Quartiere di Porta Sant’Andrea
– Quartiere di Porta Santo Spirito
– Quartiere di Porta del Foro (noto anche come “Quartiere di Porta San Lorentino”)
 
La sfida è ambientata nel secolo XIV e consiste nel colpire un bersaglio, posizionato nello scudo del Buratto, con una lancia durante una carriera (veloce galoppata) a cavallo.
Ogni quartiere ha diritto a due carriere, una per ogni cavaliere disponibile, al termine delle quali vengono sommati i punteggi ed eletto il quartiere vincitore della Giostra.
In caso di ex aequo al termine delle due carriere si prosegue ad oltranza tra i quartieri a pari merito.
 
Ai giorni nostri la rievocazione del Saracino si svolge normalmente due volte l’anno sempre in Piazza Grande:
– il penultimo sabato di giugno, in notturna, per la giostra dedicata al patrono della città San Donato
– la prima domenica di settembre per la giostra dedicata alla Madonna del Conforto protettrice di Arezzo
http://www.arezzonotizie.it/eventi/cultura/giostra-saracino/giostra-saracino-settembre-2019.html

Giostra del Saracino ad Arezzo

L’edizione di Giugno di quest’anno si svolge Sabato 23 Giugno 2018.
La Giostra del Saracino è una rievocazione storica in costume medievale che si svolge ad Arezzo e a cui partecipano i quattro Quartieri della città.

Si disputa due volte l’anno, il penultimo sabato di giugno (Giostra di San Donato) e la prima domenica di settembre (Giostra della Madonna del Conforto).
E’ una delle più sontuose feste folkloristiche italiane con una coreografia ricchissima ed emozionante. La manifestazione affonda le proprie origini nel Medioevo, già nel 500 e nel 600 abbiamo testimonianze di tali giostre aretine, l’ evento è citato anche nel XXII canto dell’Inferno di Dante.