Articoli

Il Mercatino Da Forte Dei Marmi a Montevarchi

La qualità della Rotonda di Forte dei Marmi arriva a Montevarchi, insieme alla convenienza dei saldi.
Domenica 26 gennaio il “Versilia Style” protagonista nell’ aretino con due consorzi: Il Mercatino da Forte dei Marmi, più giovane e glamour e Il Mercato del Forte, rinomato per la sua lunga tradizione.
Dalle 7.00 del mattino, per tutta la giornata, appuntamento in via Roma e piazza Varchi, con un’offerta merceologica di altissima qualità, selezionata da operatori impegnati a valorizzare le eccellenze dell’artigianato toscano che ben interpretano il gusto ricercato e glamour del “Versilia Style”.
Parliamo di pelletteria e borse, abbigliamento e accessori di tendenza, pregiata maglieria in cachemire, biancheria per la casa, capi in pelle e pellicce.
Per residenti e non solo, quindi, tantissime occasioni con i saldi del Forte.
Appuntamento, quindi, domenica 26 gennaio, a Montevarchi, con Il Mercatino da Forte dei Marmi insieme a Il Mercato del Forte, ovvero il “Versilia Style” originale al 200%.
https://www.eventiesagre.it/Mercatini_Vari/21180115_Il+Mercatino+Da+Forte+Dei+Marmi+A+Montevarchi.html

Saldi in Toscana 2020

Sconti di fine stagione, scatta il conto alla rovescia: la data di inizio dei saldi invernali 2020 a Firenze e in Toscana è stata fissata. Quest’anno i ribassi arriveranno un giorno prima e batteranno di gran lunga la Befana, che atterrerà con la sua scopa 48 ore dopo. Per quanto riguarda invece i saldi estivi 2020, la Regione Toscana prende tempo e apre alla possibilità di posticipare gli sconti rispetto alla normale partenza di luglio, come richiesto a gran voce dalle associazioni di categoria dei commercianti.
I saldi invernali prenderanno il via nel weekend che precede l’Epifania, sabato 4 gennaio 2020 e continueranno per 2 mesi. La fine è prevista martedì 3 marzo, anche se in molti negozi la stragrande maggioranza delle svendite si esauriranno nel giro di poche settimane, per lasciare spazio alla nuova collezione e ai nuovi arrivi. Abbigliamento, ma non solo. Come sempre i “tagli al cartellino” riguarderanno in larga parte gli store e le boutique di abbigliamento, ma i ribassi interesseranno anche gli altri settori, dagli oggetti per la casa fino all’ elettronica.